area riservata siti amici credits

Verniciatura delle finestre in legno

Si premette che in questa edizione del catalogo generale vengono forniti solamente dei cenni delle operazioni di manutenzione, che sono, invece, dettagliatamente illustrate in una apposita altra pubblicazione denominata MANUALE DI USO E MANUTENZIONE, a cui si rimanda.

La principale manutenzione da fare per le finestre in legno è quella sulla verniciatura; su questo argomento si è già detto molto nella esposizione dell’esclusivo programma GWD di questa azienda (cfr. par. 2.4), a cui si rinvia.
In ogni caso, come per tutti i manufatti è del tutto intuitivo che già una semplice e accurata pulizia a cadenza regolare (mensile/ bimestrale) aiuta a mantenere la lucentezza superficiale della verniciatura ed evita che la presenza di piogge acide e/o di sostanze aggressive deteriorino la protezione dello strato superficiale di verniciatura.
La pulizia dovrà essere fatta su tutte le superfici del serramento e degli accessori, comprese quelle meno visibili (battute tra ante e telai, intercapedini delle lamelle delle persiane, interstizi e guide degli avvolgibili, etc.).
In sostanza, non si deve pensare ad un serramento come se fosse un muro esterno di un edificio, per il quale non si va ad eseguire alcuna particolare operazione di pulizia periodica; lo si dovrebbe paragonare, invece, ad un automobile che periodicamente si porta all’autolavaggio per continuare a tenerla in splendida colorazione e lucentezza.

Le operazioni di manutenzione possono suddividersi in:

Manutenzione ordinaria preventiva

pulizia:
lo smog mescolandosi con la pioggia genera delle soluzioni acide in grado di corrodere la pellicola superficiale (finitura) dei serramenti, per cui è evidente che risulta importante evitare che le particelle di pioggia acida che si depositano sulla superficie degli infissi vi rimangano per lungo tempo. La pulizia superficiale dovrà essere realizzata con prodotti neutri non aggressivi (evitando alcol, ammoniaca, acqua ragia, etc.) e con panni morbidi e puliti; basterebbero, a seconda degli ambienti esterni in cui si trova, anche semplici panni inumiditi con acqua ovvero con un detergenti neutri non aggressivi
anche semplici detersivi liquidi per stoviglie), risciacquando abbondantemente con acqua ed asciugando quindi con un panno morbido, ovvero ancor meglio con i prodotti detergenti contenuti nel kit di pulizia.

rinfresco:
con il trascorrere del tempo la pellicola superficiale di vernice (finitura) tende naturalmente a consumarsi, per cui occorre effettuare un reintegro applicando un ulteriore nuovo strato di pellicola, che può darsi con l’ausilio di un panno morbido imbevuto di apposito prodotto rigenerante (contenuto nel kit di pulizia).In condizioni normali il rinfresco non sarà necessario prima di 2÷3 anni, a patto di aver eseguito con la necessaria diligenza le operazioni di pulizia (di cui sopra) ovvero di eventuali ritocchi (di cui in seguito) ; i successivi rinfreschi potranno essere fatti ogni 2 anni.

Manutenzione straordinaria riparativa

ritocco:
è una operazione molto semplice che ha lo scopo di ripristinare l’integrità della verniciatura, qualora essa sia stata interrotta da graffi, rigature, spaccature, etc. , causate da agenti esterni (urti, abrasioni, etc.), e si effettua applicando sul punto in questione, con l’aiuto di un pennello, uno strato di vernice di finitura.
rinnovo:
è una operazione che andrà fatta se, per qualsiasi motivo, sono state trascurate le suddette operazioni di pulizia, rinfresco e ritocco. Serve a ricostruire lo strato di verniciatura che si fosse staccato, graffiato, fessurato o che abbia subito infiltrazioni di acqua a causa di una cattiva manutenzione ovvero per danneggiamenti a seguito di urti violenti o sollecitazioni meccaniche di varia natura da parte di agenti esterni. In tal caso, quindi, occorre un intervento di tipo ricostruttivo.

Per la manutenzione ordinaria questa azienda fornisce, a richiesta, un kit di manutenzione preparato appositamente per tali operazioni periodiche;
in ogni caso, per qualsiasi tipo di informazioni circa il reperimento di prodotti adeguati per l’effettuazioni delle operazioni sopra descritte si può fare riferimento alla segreteria tecnica aziendale.


  IL LEGNO INFISSI srl – Via Poste 11, 81011 Alife (CE) - p.iva 03809910619